Tipologie di procedimento

Dlgs 14 marzo 2013, n. 33
articolo 35 commi 1, 2

Obblighi di pubblicazione relativi ai procedimenti amministrativi e ai controlli sulle dichiarazioni sostitutive e l'acquisizione d'ufficio dei dati

1. Le pubbliche amministrazioni pubblicano i dati relativi alle tipologie di procedimento di propria competenza. Per ciascuna tipologia di procedimento sono pubblicate le seguenti informazioni:
a) una breve descrizione del procedimento con indicazione di tutti i riferimenti normativi utili;
b) l'unità organizzativa responsabile dell'istruttoria;
c) l'ufficio del procedimento, unitamente ai recapiti telefonici e alla casella di posta elettronica istituzionale, nonchè, ove diverso, l'ufficio competente all'adozione del provvedimento finale, con l'indicazione del nome del responsabile dell'ufficio, unitamente ai rispettivi recapiti telefonici e alla casella di posta elettronica istituzionale;
d) per i procedimenti ad istanza di parte, gli atti e i documenti da allegare all'istanza e la modulistica necessaria, compresi i fac-simile per le autocertificazioni, anche se la produzione a corredo dell'istanza è prevista da norme di legge, regolamenti o atti pubblicati nella Gazzetta Ufficiale, nonchè gli uffici ai quali rivolgersi per informazioni, gli orari e le modalità di accesso con indicazione degli indirizzi, dei recapiti telefonici e delle caselle di posta elettronica istituzionale, a cui presentare le istanze;
e) le modalità con le quali gli interessati possono ottenere le informazioni relative ai procedimenti in corso che li riguardino;
f) il termine fissato in sede di disciplina normativa del procedimento per la conclusione con l'adozione di un provvedimento espresso e ogni altro termine procedimentale rilevante;
g) i procedimenti per i quali il provvedimento dell'amministrazione può essere sostituito da una dichiarazione dell'interessato, ovvero il procedimento puo' concludersi con il silenzio assenso dell'amministrazione;
h) gli strumenti di tutela, amministrativa e giurisdizionale, riconosciuti dalla legge in favore dell'interessato, nel corso del procedimento e nei confronti del provvedimento finale ovvero nei casi di adozione del provvedimento oltre il termine predeterminato per la sua conclusione e i modi per attivarli;
i) il link di accesso al servizio on line, ove sia già disponibile in rete, o i tempi previsti per la sua attivazione;
l) le modalità per l'effettuazione dei pagamenti eventualmente necessari, con le informazioni di cui all'articolo 36;
m) il nome del soggetto a cui è attribuito, in caso di inerzia, il potere sostitutivo, nonchè le modalità per attivare tale potere, con indicazione dei recapiti telefonici e delle caselle di posta elettronica istituzionale;

2. Le pubbliche amministrazioni non possono richiedere l'uso di moduli e formulari che non siano stati pubblicati; in caso di omessa pubblicazione, i relativi procedimenti possono essere avviati anche in assenza dei suddetti moduli o formulari. L'amministrazione non può  respingere l'istanza adducendo il mancato utilizzo dei moduli o formulari o la mancata produzione di tali atti o documenti, e deve invitare l'istante a integrare la documentazione in un termine congruo. 

Trasporto scolastico

Responsabile di procedimento: Raguso Comasia
Responsabile di provvedimento: Dott.ssa Vitale Donata
Responsabile sostitutivo: D'Arcangelo Lucia

Descrizione

Il servizio di trasporto scolastico risponde all’esigenza delle famiglie che vivono nell’agro martinese di accompagnare i figli a scuola.

Destinatari del servizio sono gli alunni delle scuole d’infanzia, primarie e secondarie di 1° grado residenti nelle zone extraurbane del Comune di Martina Franca,.

Il servizio di trasporto scolastico viene svolto attraverso 15 percorsi antimeridiani e 6 pomeridiani.

Dei 15 percorsi antimeridiani,  8 percorsi sono svolti da 8 autisti comunali con mezzi anch’essi comunali, gli altri 7 vengono effettuati dagli autisti dell’azienda esterna cui è stato affidato il servizio

Nell’orario pomeridiano sono messi a disposizione 6 percorsi, tutti gestiti dall’azienda esterna e rivolti ai ragazzi che svolgono il tempo pieno (scuola infanzia e primaria)

L’azienda, oltre a svolgere il servizio di trasporto, svolge servizio di assistenza su tutti percorsi.

Ogni anno la Dirigente del Settore Servizi alla persona, emana una circolare nella quale vengono comunicate le date di avvio delle richieste di iscrizione e contestualmente è messo a disposizione il modulo per consentire alle famiglie residenti nell’agro,  di iscrivere i propri figli.

Gli alunni saranno ammessi alla fruizione del servizio fino ad esaurimento dei posti disponibili. La presentazione della domanda è obbligatoria per usufruire del servizio e la data di presentazione della stessa costituirà titolo preferenziale di ammissione.

Dall’invio del modulo decorre il termine di conclusione del procedimento (di 30 gg.).

L'esito del procedimento e, di conseguenza, l' accoglimento (o il rigetto)  della domanda è comunicato con email all'indirizzo indicato nel modulo di domanda.

Raccolte tutte le domande viene predisposto il piano del trasporto che consiste nell’inserire gli alunni all’interno dei vari percorsi a seconda della residenza e della scuola di appartenenza.

Prima dell’inizio dell’anno scolastico vengono inviate all’azienda esterna gli elenchi dei trasporti.

Unica condizione per ottenere il trasporto è quella di frequentare la scuola più vicina alla residenza (scuola di appartenenza).

Le quote di contribuzione mensile attualmente in vigore per il servizio di trasporto scolastico,  sono riportate nel seguente prospetto:

 

Valore ISEE in €

TARIFFA in €

due corse

TARIFFA in €

una corsa

0,00  -  3.000,00

Esente

Esente

3.000,01 -   6.000,00

10,00

  7,00

6.000,01 - 10.000,00

15,00

10,00

10.000,01 - 15.000,00

20,00

15,00

15.000,01 - 20.000,00

25,00

18,00

20.000,01 - 25.000,00

30,00

22,00

Da 25.000,01 in poi

35,00

26,00

Nel caso di utilizzo dello scuolabus da parte di due o più componenti dello stesso nucleo familiare, agli utenti successivi al primo  verrà applicata una riduzione del 25 % sulla quota dovuta.

La tariffa assegnata va corrisposta indipendentemente dal numero delle corse effettuate. Per i soli mesi di settembre e giugno, corrispondenti all’inizio e al termine dell’anno scolastico, la tariffa mensile verrà proporzionata al periodo effettivo di erogazione del servizio.

 

Per informazioni è possibile contattare l’ufficio al seguente numero telefonico 080/4836261 e indirizzo mail:

 

Chi contattare

Personale da contattare: Raguso Comasia

Termine di conclusione

Conclusione tramite silenzio assenso: no
Conclusione tramite dichiarazione dell'interessato: no
30 gg

Costi per l'utenza

1) con bollettino di c/c postale n. 12581740 intestato a Comune di Martina Franca - Trasporto scolastico

2) con bonifico postale Codice Iban IT 29 J076 0115 8000 0001 2581 740

Regolamenti per il procedimento

Riferimenti normativi

art. 2  del Regolamento Comunale per la Disciplina del Servizio di Trasporto Scolastico approvato con deliberazione di C.S. n. 50 dell’8.02.2012

Servizio online

Tempi previsti per attivazione servizio online: //

Allegati

Allegato: Avviso trasporto scolastico a.s. 2022-23.pdf (Pubblicato il 30/09/2022 - Aggiornato il 30/09/2022 - 113 kb - pdf) File con estensione pdf
Facebook Twitter Linkedin